Thursday, November 6, 2008

Hasta la esperanza siempre!


ero indecisa se inserire la foto sopra oppure questa con il titolo "Sant'Obama aiutaci tu!"...
ma girando un po' sul web noto che Obama e' subito diventato un'icona di certa sinistra, un'icona alla stregua di Che Guevara.

sono sinceramente contenta che abbia vinto e che questa sua vittoria sia un segnale cosi' forte per cosi' tante persone, ma... non staremo esagerando?

tutto il web e' tappezzato di post a sostegno di Obama. e, ripeto, mi fa piacere.
ieri apro Skype e vedo che la mia amica Mongi nel profilo ha scritto "... dopo Miss Italia avere un presidente nero non me par vero...". vabbe'.
la mia migliore amica, Sara, tornata ieri al lavoro (e ad una connessione internet) dopo un mese, mi manda una mail (oggetto: yes, we can) in cui mi parla un po' delle sue vicissitudini dell'ultimo mese ed in calce mi mette la frase pronunciata dal rapper americano Jay-Z alla vittoria di Obama: "Rosa Parks sat so Martin Luther King could walk, Martin Luther King walked so Obama could run, Obama ran so we could fly!". bella, non c'e' che dire.
poi ieri sera Mr. K. mi manda un sms, scrivendomi: "Today everybody believe that dreams realize. i have one..."
poi mi arriva una sfilza di sms da un caro amico, diplomatico ad abu dhabi, il primo dei quali e': "abbiamo.liberato.l'amerika.adesso.che.l'amerika.ci.liberi.da.anzio.a.kogelo.a.piazzale.loreto..." vabbe', forse era ubriaco...
infine Shareef (vedi post precedente) m'ha chiesto in prestito dei soldi ;-)


unica voce fuori dal coro, la mia amica F. (giusto per tornare al tema toccato 3 post fa di come gli expats frequentino persone con cui non hanno molto in comune):
F.: "allora, vieni alla festa hawaiana? io non so che mettermi..."
Clauds: "no, io non vengo. ma tu mi avevi detto che avevi deciso cosa metterti..."
F.: "si', avevo comprato una gonna hawaiana, ma non mi sta bene... mi fa i fianchi troppo larghi, adesso cerco qualcosa al marina mall... speriamo che trovo, senno' mi metto una gonna qualsiasi, una maglietta tirata un po' su e delle hawaianas..."
Clauds: "senno' vestiti da Obama, in fondo e' hawaiano pure lui! ho visto che ad halloween c'era una vestita come la palin..." (travestimento riuscitissimo oltretutto...)
F.: "e basta co' 'sto Obama! tutti co' Obama, Obama... a me m'ha gia' rotto 3/4..."


beh, non sarei cosi' drastica (anche perche' fino a gennaio non si insediera'...)
attendo con ansia che il nostro non ci deluda dopo tutta questa gioia e queste speranze (saranno ben riposte?) e, tra un annetto, mi riservo il diritto anch'io di cospargermi il capo di cenere e di entrare a far parte del club degli "obami" (la definizione e' del blogger Articolo21)...
per il momento... Obama attento: i'm watching you!
;-)

9 comments:

articolo21 said...

Grazie per la citazione :)... da ieri siamo tutti un pà obami... ahaha... però nn mi voglio obanizzare come Veltroni, che iera sera a Vespa ha detto la seguente frase: "Attenzione, questa vittoria è molto meglio di quella del 64 e del 74...". E tutti nello studio hanno fatto: ammazza, interessante... Poi dice perchè il PD perde...

Rouge said...

Come sai io ho cantato un po' fuori dal coro (sono obamascettico), ma posso capire tante speranze. Mi chiedo solo: fosse stato bianco sarebbe stato lo stesso?
Un saluto.

clauds said...

@ Articolo21:
grazie a te per il commento!
pur con tutti i suoi limiti e le sue pecche, noi in italia un obama (qualcuno che sappia dare speranza agli elettori, che realmente incarni un possibile cambiamento per l'italiano medio...) ce lo sognamo.
sigh!

@ Rouge:
io in realta' non ho cantato affatto, ma se l'avessi fatto ti avrei raggiunto fuori dal coro (ovviamente con piu' errori grammaticali e dei post meno interessanti).
come ho scritto nel commento al tuo post, io sono una complottista nata... per il momento tengo a freno la lingua, ma ci son tante (troppe) cose che mi fan pensare che obama non sia cosi' diverso dagli altri.
non voglio rovinare la festa a nessuno, quindi mi associo ai festeggiamenti degli altri bloggerz e spero vivamente che obama ci dimostri che incarna un cambiamento reale e che le nostre critiche non avevano ragion d'essere.
boh?! sperem...

un caro saluto

clauds

p.s.: ovviamente se obama fosse stato bianco non se lo sarebbe filato nessuno... sarebbe stato l'ennesimo clinton (se vincitore) o gore o kerry (se perdente).
forse e' proprio la sfumatura della pelle l'unico cambiamento che ha apportato...
attendo con ansia i suoi primi provvedimenti...

Luca Viscje Brasil said...

Ciao Clauds!!
Beh insomma se ne parla su tutti i blog più o meno ed è anche normale che sia così. E' sicuramente, almeno all'apparenza, un personaggio nuovo e molto carismatico.
A questo punto dico:
godiamocelo, almeno fino a quando, eventualmente, non ci deluderà anche lui!

Un abbraccio!

Luca

Stefania said...

Hai ragione: Obama all'apparenza sembra ultra-moderno, ultra-figo eccetera ma in realtà io non credo che possa cambiare le cose in un secondo. E' vero, è un uomo molto carismatico e porta un po' di speranza a tutti, anche al di fuori del suo paese.
Tuttavia non credo che possa eliminare tutte le ingiustizie del suo paese con uno schiocco di dita. I neri continueranno ad essre poveri e ad affollare le carceri, negli Stati Uniti continuerà ad esserci la pena di morte e il porto d'armi (su questo Obama non cambierà niente, lo ha detto chiaro e tondo). Difficilmente la politica estera americana cambierà radicalmente, perché lui sarà consigliato dalla solita gente... Magari tornerà un po' meno aggressiva come quella di Clinton.
Nonostante tutto voglio avere fiducia in lui, mi sembra un uomo ragionevole e capace di ponderare le sue scelte. Sempre che non si monti la testa, visto il seguito che ha e quell'aria da attore cinematografico per cui le ragazzine si strappano i capelli.
Il motivo principale per cui la gente è felice secondo me è che Bush se ne va e a sostituirlo non ci sarà un altro rincoglionito guerrafondaio, ma qualcuno di completamente nuovo. Come se in Italia eleggessero un uomo nuovo, senza tramacci, condanne e processi in corsi (se... campa cavallo!).
Anch'io vedendo tutti i blog che seguo con un post obamiano ho deciso di raccogliere un paio di reazioni (idiote) degli italiani che non eleggerebbero un deputato con un cognome straniero, figuriamoci un nero...
Mah... speriamo bene con 'sto Obama... ne riparliamo fra un po'!

silvio di giorgio said...

non scambiamo obama per il messia...anche io mi sono emozionato molto per la sua vittoria, ora dobbiamo vedere come si muoverà. sì, ma vallo a spiegare a veltroni...

Adriano Smaldone said...

ciao sono adriano smaldone l'autore del blog www.smaldoneadriano.blogspot.com facci un salto se ti va se lasci un commento t'inserirò nei "blog amici" cosi potrò sempre commentare il tuo blog spero che farai la stessa cosa anke cn il mio

clauds said...

@ tutti:
grazie dei commenti.
per ora, aspettiamo...

@ Adriano Smaldone:
per favore smettila di fare spam su tutti i blog italiani... non credo sia il modo adatto per pubblicizzare il tuo blog.

un caro saluto

clauds

Wil said...

Grande Clauds, leonessa del medioriente...

Wil